Legno torto

Legno torto is an expression by Immanuel Kant refer to the ethical distortion in human behavior: exactly like the wood he will follow him inner law of nature, him negative inclination. No matter if he lives a straight life. The work is a series of many attempts of recreating a form based on void as starting form: the holes of trees. The sickness, that create irregularity on the body of tree, is transformed into a positive value of a new form. The three pieces exhibited developed different modalities: a direct mold, a handmade copy, and a reconstruction from an old engrave. No one could be more scientific than the other.

Legno torto è un’immagine usata da Kant per definire l’inclinazione ad una distorsione etica insita nella natura umana: per quanto l’uomo si sforzi nella sua condotta la natura stessa di cui è fatto lo porta ad inclinarsi, esattamente come il legno che aderendo alla propria legge di natura finisce per storcersi. L’opera consiste in una serie di riproduzioni in gesso ricoperto con nero fumo di parti malate e cave di alberi. L’elemento della malattia, che crea cavità irregolari sul corpo degli alberi, viene riletto in senso positivo da una restituzione formale. I tre pezzi della serie decodificano le cavità dell’albero con tre differenti modalità: il calco diretto (n°1), la copia manuale da un modello frontale (n°2) e la ricostruzione di un modello a partire da un’incisione del XVIII secolo (n°3).

Legno torto

2018
gypsum and black lamp

Date
Category
2018